DARIO VAROTARI il giovane (Verona 1590 – Padova 1650) Donna che si pettina

DARIO VAROTARI il giovane (Verona 1590 – Padova 1650) Donna che si pettina

acquaforte
Misure mm 198 × 155

Medico e poeta, nipote e figlio di pittori (Alessandro Varotari “il Padovanino” il padre) discendente da una famiglia tedesca italianizzata. Si dedica alla pittura e all’incisione in qualità di amatore ma con “talento ed esiti rimarchevoli” (tale il giudizio del Benezit).
Ha inciso non più di cinque lastre tra cui il ritratto del nonno il pittore Dario Varotari, e quello di Vincenzo Gussoni.
Il soggetto deriva da un dipinto del padre Alessandro.
Impressione eccellente con margini eccezionalmente ampi impressa su carta veneta vergellata con filigrana “tre mezze lune”.

Bibliografia: Le Blanc, IV, 4; Bartsch, XXI, p 167; Nagler, XIX, 4; T.I.B., 47, pp 280-287.

€ 1000,00