GIAN GIUSEPPE MANCINI (attribuito) Pietrasanta 1881 – Milano 1954 Progetto architettonico per monumento pubblico

GIAN GIUSEPPE MANCINI (attribuito) Pietrasanta 1881  – Milano 1954 Progetto architettonico per monumento pubblico

Acquaforte
Misure lastra mm 160 × 240

Architetto, pittore, scultore e scenografo, professore a Parma, Napoli e Milano (Accademia di Brera), Professore ordinario di Elementi di composizione presso Il Politecnico di Milano (1927/1934) e Preside della Facoltà di Architettura fino al 1948. L’incisione è interessante per il soggetto, per la tecnica e per il segno. Il segno deciso e libero è sorretto da un uso sciolto delle morsure. Il soggetto propone una visione innovativa dell’architettura, impressionante il modo con cui è costruita la quinta architettonica sulla destra. Il disegno è in relazione con i progetti dell’autore tipici del periodo antecedente l’insegnamento, epoca in cui Mancini vince il Salone dell’Architettura di Parigi (1904).
Bibliografia: Sem Benelli, “L’architettura di G. Mancini”, Bestetti e Tuminelli, 1909.

Richiesta: 300,00 euro