Stefano della Bella (Firenze 1610 – 1664) Paesaggio con soggetti di animali. Gruppo di fauni

Stefano della Bella (Firenze 1610 – 1664)  Paesaggio con soggetti di animali. Gruppo di fauni

Acquaforte
misure mm 141 × 137

Incisore, scenografo e costumista, attivo presso la corte dei De Medici per i quali si è recato a Roma e a Parigi ottenendo commissioni e successi. Allievo di Cantagallina si è avvicinato prima allo stile di Callot per poi maturare un proprio linguaggio grafico frutto dei suoi viaggi e dei suoi studi.
Il soggetto è una fantasiosa scena d’arcadia. Due satiri di cui uno visibilmente annoiato osservano il compagno mentre balla con un bimbo sulle spalle, una satiressa canta e suona un tamburello, al centro due giovanissimi fauni ballano. In basso a sinistra è inciso SDBella In & f. Il foglio appartiene alla serie di sei paesaggi nota con il titolo Sei paesaggi con soggetti di animali (de Vesme 714 – 719). Sono noti alcuni disegni in relazione a questo soggetto (Uffizi 7973F, Hermitage 113722; Windsor) il che dimostrerebbe quanto l’autore amasse tal genere di composizioni.

Impressione ottima benchè da ritenersi postuma, minimi margini di mm 20 circa. Esemplare in II/II con tutte le scritte. Ottimo stato di conservazione.

Filigrana: frammento di “tre mezze lune”

Bibliografia: De Vesme-Massar 719, II/II.

Prezzo: 300,00