Luca di Leida (Leida 1494 – ivi 1533) San Giuda Taddeo o San Giacomo Minore, 1510 ca

Luca di Leida (Leida 1494 – ivi 1533)  San Giuda Taddeo o San Giacomo Minore, 1510 ca

Bulino
Misure lastra mm 116 × 72

Pittore, disegnatore e abilissimo incisore. E’ ricordato principalmente per i suoi eccezionali bulini, eseguiti con elegante perizia e l’uso di una vastissima gamma di grigi.
Luca si forma giovanissimo sotto la guida del padre per poi approfondire il suo apprendistato presso l’orafo C. Engebrechtzen. Presto la sua opera subisce anche l’influenza di A. Durer. I due artisti avranno occasione di incontrarsi nel 1515 ad Anversa. Nella ultima parte della sua produzione è possibile notare gli echi del classicismo italiano. Le sue opere verranno ammirate da artisti del calibro di Rembrandt e Del sarto.
Il bulino è l’ottavo della serie “Cristo, San Paolo e i dodici Apostoli”, composta da quattordici tavole. Vi sono ancora dei dubbi riguardo al soggetto rappresentato. Impressione eccellente, nitida. Ottimo stato di conservazione eccetto due minuscoli forellini vicino al margine sinistro. Minimi margini. Stato unico nella terza variante su tre. Tiratura della fine del XVI secolo.

Bibliografia: Bartsch, 93; New Hollstein 93

RICHIESTA: € 1000,00