Giandomenico Tiepolo (Venezia 1727 - 1804) Gli Amori di Rinaldo e Armida, 1776

Giandomenico Tiepolo (Venezia 1727 - 1804) Gli Amori di Rinaldo e Armida, 1776

Acquaforte e bulino
misure lastra mm 297 × 198, foglio mm 302 × 209

Impressione eccellente, riccamente inchiostrata, nel secondo stato di due dopo l’aggiunta del numero “10” in alto a destra. Del primo stato si conosce un esemplare conservato presso il Cooper-Hewitt Museum of Design di New York.
La tavola riproduce un’opera del padre Giambattista.
Perfetto stato di conservazione. Minimi margini eccetto il margine inferiore in cui il foglio risulta rifilato lungo la battuta del rame.
Tale incisione fu inserita solo nella terza edizione del Catalogo di Giandomenico Tiepolo, ed è quindi da considerarsi “molto rara”, come evidenzia Dario Succi nel suo catalogo ragionato sull’attività incisoria dell’artista.

Bibliografia: De Vesme n 95, Rizzi n 143, Succi n 182.

Richiesta riservato