Secolo XX

GINO SEVERINI (Cortona 1883 - Parigi 1966) Pas de deux, 1952

GINO SEVERINI (Cortona 1883 - Parigi 1966)   Pas de deux, 1952

Litografia a colori
Misure lastra mm 373 × 285, foglio mm 440 × 310

Pittore, mosaicista ed incisore, dopo una prima esperienza divisionista con Boccioni presso lo studio romano di Balla si trasferisce a Parigi dove frequenta Picasso, Braque e l’ambiente intellettuale d’avanguardia a loro legato. Nel 1910 su invito di Marinetti firma il Primo Manifesto Futurista.

Joan Mirò (Barcellona 1893 – Palma de Mallorca 1983) La Commedia dell'Arte (V) 1979

Joan Mirò (Barcellona 1893 – Palma de Mallorca 1983)  La Commedia dell'Arte (V) 1979

Acquaforte e acquatinta a colori
Misure mm 565 × 755

Tavola n 5 della serie La Commedia dell’Arte. Tiratura di 30 esemplari su carta arches + 15 copie in numeri romani.
Editore Maeght di Barcellona, stampatore Joan Barbarà.
Esemplare numerato a matita n 20/30 e firmato a matita.
Impressione eccellente, foglio intonso. Perfetto stato di conservazione.

Bibliografia: Dupin – Lelong, Mirò graveur, vol IV, n 1110 a pag. 130

Prezzo: 4000,00 euro

Luigi Bartolini (Cupramontana 1892 – Roma 1963) Ore sei del mattino quieto 1956

Luigi Bartolini (Cupramontana 1892 – Roma 1963) Ore sei del mattino quieto 1956

Acquaforte e acquatinta
Misure mm 324×245, foglio 410 × 324

Esemplare stampato su cartoncino spesso avorio con fondino bianco, leggera acquerellatura. Nel margine inferiore a matita il titolo, numerazione (es. 3/50), 1956 e firma.

Prezzo: 1200 euro

Luigi Bartolini (Cupramontana 1892 – Roma 1963) Davanzale accanto al tempio 1935

Luigi Bartolini (Cupramontana 1892 – Roma 1963) Davanzale accanto al tempio 1935

Acquaforte
Misure 240 × 180, foglio 345 × 240

Il soggetto è una seconda versione della più nota ragazza alla finestra. Esemplare nello stato definitivo con tutti i segni sul vetro della finestra a destra. In lastra 19352 Bartolini. Nel margine inferiore a matita Signora al davanzale 1952 3/50 e la firma. Esemplare stampato su carta avorio spessa con fondino bianco. Agli angoli tracce di vecchio montaggio.

Bibliografia: Calcografia 79a

Prezzo: 2000,00

Luigi Bartolini (Cupramontana 1892 – Roma 1963) Strade di Ancona 1931

Luigi Bartolini (Cupramontana 1892 – Roma 1963) Strade di Ancona 1931

Acquaforte
Lastra mm 250 × 328, foglio 330 × 407

Esemplare stampato su carta avorio pesante con fondino bianco. Firma manoscritta a matita nel margine inferiore. Ingiallimenti e tracce di precedenti montaggi ai soli margini bianchi. Una macchia al verso. Al verso doppio timbro Galleria d’arte La bussola, via Po, 9 Torino con numero di carico manoscritto 10030.

Bibliografia: Esemplari unici e rari, p 79; Tosi, L B. le incisioni della collezione Timpanaro, n 56

Prezzo: riservato

Luigi Bartolini (Cupramontana 1892 – Roma 1963) Fragile conchiglia 1936

Luigi Bartolini (Cupramontana 1892 – Roma 1963) Fragile conchiglia 1936

Acquaforte
Misure mm 210 × 250 Foglio 270 × 335

Esemplare acquerellato su carta avorio con fondino bianco. Ingiallimento della carta in corrispondenza di precedenti montaggi ai soli margini bianchi. Titolo firma e numerazione (es 15/50) a matita nel margine inferiore.

Bibliografia: Tosi, L B. le incisioni della collezione Timpanaro, n 67 Calcografia 39

Prezzo: 4300,00 euro

Luigi Colombo detto Fillia (Revello CN 1904 – Torino 1936) Nudo meccanico

Luigi Colombo detto Fillia (Revello CN 1904 – Torino 1936) Nudo meccanico

China su carta
Misure foglio 290 × 230

Pittore e poeta italiano, prese lo pseudonimo dal cognome della madre, animatore e leader del secondo futurismo sul territorio torinese. Teorico inizialmente molto attivo nel teatro e nell’editoria (Poesia proletaria, 1922) si avvicina presto all’aeropittura astratta fino a trovare un proprio linguaggio in quella che chiama figurazione cosmica.
Raro esempio della prima, più intellettuale e internazionale attività di Fillia.

Primo Conti (Firenze 1900 – Fiesole 1988) Scomposizione dinamica di una figura

Primo Conti (Firenze 1900 – Fiesole 1988)  Scomposizione dinamica di una figura

disegno a matita
Misure foglio 200 × 110

Pittore ed artista poliedrico, compositore, poeta, scrittore e scenografo. Precoce seguace del movimento futurista di cui visita la Prima esposizione a Firenze nel 1913 organizzata da “Lacerba” e fondatore nel 1917 del Gruppo Futurista Fiorentino. Dotato di vivacità intellettuale rapidamente conosce i maggiori esponenti delle avanguardie storiche internazionali. Espone con il gruppo Novecento e dal 1941 è titolare della cattedra di Pittura presso l’Accademia di Belle Arti a Firenze.

Bruno Croatto (Trieste 1875 - Roma 1948)

Bruno Croatto (Trieste 1875 - Roma 1948)

Acquaforte a colori
Misure mm 240 × 228, foglio mm 345 × 314

Pittore ed incisore si forma a Trieste presso l’Imperial Scuola industriale dello Stato, poi a Monaco di Baviera presso l’accademia di Belle Arti. Sensibile alle istanze dell’impressionismo tedesco è attento alla luce e alle variazioni atmosferiche della natura, conosce il simbolismo mitteleuropeo mescolandolo con la monumentalità e preziosità della pittura veneziana rinascimentale. Trasferitosi a Roma nel primo decennio del Novecento diventa raffinato protagonista della scena artistica di matrice estetico-letteraria.

Luigi Russolo (Portogruaro 1885 – Cerro di Laveno 1947) Carezza - Morte

Luigi Russolo (Portogruaro 1885 – Cerro di Laveno 1947) Carezza - Morte

Acquaforte
Misure mm 230 × 185, foglio mm 480 × 340

Compositore e inventore. Frequenta l’accademia di Brera dal 1903 e si dedica irregolarmente alla pittura per tutto l’arco della sua esistenza. La sua ricerca principale e più originale resta quella in campo musicale, nel 1913 firma il manifesto “L’arte dei rumori”. Per il tema e il soggetto affrontato l’esecuzione del rame è da datare gli anni 1908-1909, al periodo pre-futurista. Interessante esempio del gusto Simbolista internazionale, un opera intellettuale e letteraria non frequente nella produzione italiana.

Condividi contenuti